logo

Voglio vederci chiaro! Presbiopia: cause e soluzioni

Se hai più di 40 anni, potresti iniziare a credere di aver bisogno di un paio di braccia più lunghe per leggere chiaramente un menu o il giornale.

Se è così, benvenuto nel mondo della presbiopia.

La presbiopia è un disturbo visivo che interessa chiunque a partire dai 40-45 anni di età.

La buona notizia è che si tratta di un disturbo comune e “facile da correggere”.

Ma da dove si origina? Qual è la causa?
Nell’occhio, proprio sotto l’iride, si trova il cristallino che contribuisce a far convergere la luce e a trasmetterla alla retina; potresti immaginarla come l’obiettivo di un apparecchio fotografico che si regola per la messa a fuoco.
Man mano che invecchiamo, il cristallino perde gradualmente la propria elasticità e purtroppo è proprio questo indurimento a impedire all’occhio la corretta messa a fuoco.
Se ti chiedi se esistono esercizi oculari che possano impedire lo sviluppo della presbiopia. La risposta, sfortunatamente, è no.

Tranquillo: il modo per correggere il problema c’è.

Tanto per iniziare, consulta un buon oculista. Per i “non addetti ai lavori” i sintomi possono trarre in inganno. In una persona giovane, infatti, gli stessi sintomi sono associati all’ipermetropia: i sintomi sono simili ma la condizione è diversa.
Una volta che hai la certezza di essere presbite, puoi valutare alcune soluzioni per correggerla.
Occhiali per presbiopia da usare solo per la lettura.
Lenti a contatto per presbiopia: sono lenti multifocali che possono aiutarti nella lettura da vicino e nella visione da lontano, senza ricorrere agli occhiali. (puoi scegliere le lenti in silicone idrogel particolarmente confortevoli e da portare anche per tempi lunghi)
Chirurgia per presbiopia: la LASIK o la cheratoplastica conduttiva (CK) possono creare una soluzione in mono visione. La tecnica predispone un occhio per la messa a fuoco degli oggetti lontani e l’altro occhio per la messa a fuoco degli oggetti vicini. Ti sembra strano? In realtà non lo è. Come succede per un apparecchio fotografico, è un po’ come utilizzare due lenti: un teleobiettivo per le foto scattate da lontano e un obiettivo macro per fotografare piccoli oggetti in primo piano. (Esistono, poi, anche lenti a contatto mono visione che si comportano esattamente allo stesso modo).

Recupera la tua vista nitida!
Prenota ora una visita optometrica!

Nulla di quanto contenuto nel presente articolo può essere interpretato come una forma di consiglio medico, né è inteso a sostituire le raccomandazioni di un medico professionista. Per domande di carattere specifico, consulta il tuo contattologo di fiducia. 




[liberamente tratto da https://coopervision.it/cura-e-salute-degli-occhi/cose-la-presbiopia]

Comments are closed.